Vasco vs. Liga: la polemica infinita

Premettendo che tutto questo non ha senso;   ricordando che tutto ciò non ha nulla a che fare con il rock,  e come direbbe il caro Celentano “… non è Rock ma è Lento”; sottolineando che la polemica è stata da sempre alimentata da stampa e giornalisti e ora la questione è degenerata in attacchi e offese gratuite nei confronti di Luciano.  Aggiungici che almeno pubblicamente Liga non si è mai mostrato molto interessato o turbato da tutto ciò ma ha sempre mantenuto un basso profilo coerente con il suo carattere.

Alla luce di tutto ciò l’unica decisione saggia riguardo la faccenda è quella di fregarsene esattamente come fa il diretto interessato e continuare a far parlare stampa e il popolo di Vasco di questo odio (evidentemente non ricambiato) . Continueremo a leggerre  cadute di stile e tristi confronti basati su numeri più o meno certi. Continueremo a sorridere di fronte alla guerra del chi ce l’ha più lungo. Continueremo a mangiare pane e polenta anche noi (sempre meglio di pane e psicofarmaci) per solidarietà verso Luciano e staremo molto attenti a non far versare quel piccolo bicchiere di talento ma lo assaporeremo fino all’ultimo a piccoli sorsi. Non ci dispereremo quando scopriremo che Vasco ha più “amici” su facebook di quanti ne abbia il Liga né piangeremo quando ci diranno che l’album di Luciano ha perso la prima posizione in classifica spodestato da quello di Vasco.

Nonostante tutto continuerò a seguire Luciano Ligabue. Mi piace la sua musica e mi piace lui come uomo. Non l’ho fatto e non lo farò per suoi i numeri e i suoi record (si ne ha anche lui di numeri da poter sbattere in faccia a tutti). Non si può ridurre la passione per la musica ad un calcolo di vendite o di spettatori. La musica ed il rock sono ben altro. In una sola parola: Emozioni.

Per chiudere una volta per tutte la questione (almeno da parte mia)  vi lascio ad un estratto dalla conferenza stampa del 16 luglio prima dell’evento a Campovolo dove Luciano esprime la sua posizione a riguardo.

Continua a leggere per il video.

Pubblicato il 10 agosto 2011, in Interviste con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: